Isole Diomede

Nella cittadina di Nome, Alaska orientale, ci si va solo per una ragione, per bere. Per spaccarsi con l’alcol e dimenticare il freddo, la notte lunga mesi e l’isolamento estremo di questa parte del mondo.
Sì perché i piccoli villaggi e le comunità vicine non sono solo noiosi, ma, cosa ben peggiore, sono dry towns, posti dove l’alcol è proibito per legge, perché a queste latitudini l’alcol è una piaga sociale, che segna la vita e il viso di molti abitanti nativi, quelli che noi chiamiamo comunemente eschimesi e che vivono in queste zone da migliaia di anni.
Nome è diversa, è una wet town, qui l’alcol non è proibito e con i bar della via principale, la Front Street, attira le anime ghiacciate, bisognose di divertimento e di alcol rovente.

Your browser is out-of-date!

Update your browser to view this website correctly. Update my browser now

×